Come Rimediare ai Colori Sbiaditi degli Abiti

Molto spesso capita che i nostri capi d’abbigliamento di colore scuro, neri, blu o marroni, perdano il loro colore originale. Il loro colore tende a sbiadirsi.

Questo fa sembrare le nostre t-shirt preferite o i nostri pantaloni vecchi e ora mai da buttare. Infatti tendiamo a riporre tutto in un angolo nascosto del nostro armadio o cassetti, in modo da non vederli più.

Il fatto che le magliette si sbiadiscano, è causa di alcuni lavaggi fatti male o di temperature non rispettate a pieno.

In realtà ragazze esistono dei rimedi del tutto naturali che ci daranno una mano a risolvere questo problema e a rendere di nuovo vivi e lucenti i colori ora mai schiariti ed abbandonati a se stessi.

Non pensiamo di buttarli via, perché questi capi opachi possono riprendere la brillantezza attraverso delle semplici pratiche che ora impareremo insieme.

Come potete vedere i vecchi rimedi della nonna, i vecchi metodi del fai da te non ci lasciano mai da sole.

E’ pur vero che già nei supermercati e altro si trovano tantissimi prodotti che possono essere impiegati per ridare luce e colore ai capi ora mai schiariti, ma è pur vero che questi prodotti sono prima di tutto non economici e poi sicuramente non naturali, ma tossici ed inquinanti, per noi e per l’ambiente in cui viviamo.

Per risparmiare soldi e salvaguardare la natura, ecco una semplice guida per recuperare i colori.

Primo metodo

Un metodo molto conosciuto e diffuso è quello di utilizzare acqua, aceto e birra.

Dobbiamo preparare un composto ottenuto da 120 ml di aceto e 120 ml di birra. Mettiamo tutto in un recipiente e immergiamo il nostro maglione o pantalone ormai scolorito. Lasciamolo in ammollo per circa 2-3- minuti. dopo questo trattamento, non ci resta che mettere il nostro capo nella lavatrice e procedere con il lavaggio che faremo di normale. Però occorre anche dire che durante questo lavaggio è bene aggiungere al detersivo normale anche un cucchiaio di sale grosso, quello che usiamo spesso in cucina.

Possiamo usare al posto del solito ammorbidente anche un composto da aggiungere alla vaschetta dell’ammorbidente, fatta da due bicchieri di aceto e uno di acqua.

Secondo metodo

Questa pratica invece prevede l’uso del the. Per fare il composto dobbiamo prendere un bicchiere di the, un bicchiere d’ aceto e 2-3 cucchiai di sale grosso. Uniamo tutti questi elementi all’acqua fredda, messa in una bacinella. Mischiamo per bene il tutto, in modo che il sale si sciolga ed immergiamo i nostri capi. Dobbiamo tenere in ammollo non meno di un’ora. Subito dopo quest’ ammollo, laveremo i capi d’abbigliamento in lavatrice. Possiamo anche lavare a mano i capi.

Attraverso questi semplici metodi riusciremo a riavere i nostri pantaloni o maglioni di nuovo con un colore vivo e lucente, senza aver più il bisogno di doverli mettere da parte o buttare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *