Come Coltivare i Settembrini

Ormai siamo in autunno e quasi tutte le nostre piante hanno già mostrato i loro splendidi fiori e ormai siamo costretti a tenerci solo il verde, ma a questo c’è una valida soluzione. C’è una pianta che fiorisce fino all’inizio dell’inverno e per i suoi fiori si chiama settembrina o astro. Quindi non vi sarà impossibile continuare a godere ancora per un po’ dello spettacolo dei fiori. Vediamo come si coltivano i fiori settembrini.

I settembrini sono fiori altamente decorativi perché hanno il centro giallo dorato e i petali rosa, fucsia, lilla oppure viola. La somiglianza con le margherite e le gerbere è molto evidente, quindi dovrete apprezzare questo tipo di fiore. I settembrini non hanno bisogno di molte cure e per questo è semplice coltivarli.

I settembrini si adattano a qualunque tipo di terriccio e la loro posizione ideale sarebbe all’ombra e lontano da correnti d’aria, in più non temono il freddo, anche se per precauzione sarebbe meglio coprire di torba la base della pianta in inverno per non comprometterne la crescita. Tutto questo fa di questa pianta una pianta idonea a questa stagione.

Durante l’estate i settembrini vanno innaffiati con costanza ogni due o tre giorni di modo che il terriccio rimanga sempre umido e non si creino ristagni d’acqua nel sottovaso che farebbero marcire le radici. In inverno invece non dovrete più provvedere a bagnarle, praticamente un sogno. L’unica cosa che dovrete fare in inverno è di legare i rami più grossi a dei sostegni per evitare che si spezzino se la pianta cresce troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *